Legenda

 
 
Tabella dei pulsanti/icone e dei codici di colore

casella

Questa casella permette di spostarsi all'interno del documento visualizzato digitando in essa il numero della pagina desiderata. Tale numero deve rientrare entro l'intervallo di pagine indicato a lato della casella.
 
 
« prec. | succ. »
Questi due pulsanti/diciture permettono di spostarsi rispettivamente alla pagina precedente e a quella successiva rispetto alla pagina visualizzata in quel momento.
 
 
open  close

Questi due pulsanti/icone permettono rispettivamente di aprire e di chiudere il navigatore a scomparsa che permette di visualizzare le miniature di tutte le pagine del documento visualizzato in quel momento e di spostarsi direttamente, selezionandone la miniatura, a una qualunque di tali pagine.
 
 
immagini attiva  immagini disattiva
Questo pulsante/icona (qui mostrato rispettivamente nella sua variante attiva e nella sua variante non attiva) permette, se selezionato, di passare alla modalità di visualizzazione "sola immagine". Il pulsante/icona può essere selezionato solo se è attivo.
 
 
testo attivo  testo disattivo

Questo pulsante/icona (qui mostrato rispettivamente nella sua variante attiva e nella sua variante non attiva) permette, se selezionato, di passare alla modalità di visualizzazione "solo testo". Il pulsante/icona può essere selezionato solo se è attivo.
 
 
pdf

Questo pulsante/icona permette di aprire in una nuova finestra, e/o scaricare, la fotoriproduzione completa, racchiusa entro un file PDF, del documento visualizzato in quel momento.
 
 
confronto attivo  confronto disattivo

Questo pulsante/icona (qui mostrato rispettivamente nella sua variante attiva e nella sua variante non attiva) permette, se selezionato, di passare alla modalità di visualizzazione "confronto immagine-testo". Il pulsante/icona può essere selezionato solo se attivo.
 
 
zoom

Questi pulsanti/icone provocano, se selezionati, rispettivamente l'ingrandimento e la riduzione dell'immagine (all'interno della relativa finestra di visualizzazione) della pagina visualizzata in quel momento.
 
 
adatta pagina

Questo pulsante/icona provoca, se selezionato, il ridimensionamento alla finestra di visualizzazione della fotoriproduzione visualizzata in quel momento.
 
 
navigazione visuale

Questa icona costituisce un navigatore visuale relativo all'area attualmente visualizzata dell'immagine della pagina consultata in quel momento. Specificamente, l'area in giallo indica l'area dell'immagine visualizzata all'interno della finestra di visualizzazione. Se si passa il cursore sopra questa icona o sopra l'immagine del documento, il cursore prende la forma di una mano stilizzata. Sia l'immagine del documento che l'area in giallo entro l'icona possono essere selezionate e, mantenendo premuto il tasto di selezione, trascinate e spostate, permettendo così la visualizzazione di aree della pagina del documento diverse da quella visualizzata in quel momento.
 
 
nota

Questo pulsante/icona indica la presenza di una nota all'interno del testo. Se selezionato, esso provoca alternativamente la visualizzazione e la scomparsa del testo della nota.
 
 
intervento critico

Questo pulsante/icona indica la presenza di un fenomeno critico all'interno del testo. Se selezionato, esso provoca alternativamente la visualizzazione e la scomparsa di tale fenomeno.
 
 
Colore celeste
Il colore celeste è usato per evidenziare porzioni di testo riconosciute come nome di persona, di luogo, di istituzione, di corrente di pensiero e di cattedra. L'evidenziazione viene alternativamente attivata e disattivata selezionando la voce "Nomi" presente nella lista che sovrasta l'area di testo.
 
 
Colore verde
Il colore verde è usato per evidenziare porzioni di testo riconosciute come titoli di opere o titoli di parti di opere. L'evidenziazione viene alternativamente attivata e disattivata selezionando la voce "Titoli" presente nella lista che sovrasta l'area di testo.
 
 
Colore rosa
Il colore rosa è usato per evidenziare porzioni di testo appartenenti a lingue diverse da quella di base del documento. L'evidenziazione viene alternativamente attivata e disattivata selezionando la voce "Lingua" presente nella lista che sovrasta l'area di testo.
 
 
Colore giallo
Il colore giallo è usato per evidenziare porzioni di testo interessate da un fenomeno critico. L'evidenziazione viene alternativamente attivata e disattivata selezionando la corrispondente icona o la voce "Fenomeni critici" presente nella lista che sovrasta l'area di testo.
 
 
Colore giallo scuro
Il colore giallo scuro è usato per evidenziare le parole che contengono le parole individuate tramite una ricerca.




Tabella dei fenomeni critici

[add. ed.]
Integrazione operata dal curatore dell'edizione digitale.
[add. M1]
Aggiunta operata da mano principale.1
[add. M2]
Aggiunta operata da altra mano.2
[corr. ed.: x]
Termine/i corretto/i dal curatore dell'edizione digitale.
[corr. M1: x]
Termine/i sostituito/i da mano principale.1
[corr. M2: x]
Termine/i sostituito/i da altra mano.2
[del. ed.]
Espunzione operata dal curatore dell'edizione digitale.
[del. M1]
Cancellazione operata da mano principale.1
[del. M2]
Cancellazione operata da altra mano.2
[dub.]
Termine/i dubbio/i.3
[iter.]
Ripetizione di parola, posta nel corpo del testo, a fine pagina precedente e a inizio pagina successiva.
[red. ad morem ant.: x]
Forma originale di termine ricondotto alla forma classica.
* (entro un termine)
Carattere illeggibile.
*** (segno isolato)
Termine illeggibile.
[n versus non leg.]
n righe illeggibili.
 
Note
  1. Definizione di "intervento manoscritto di mano principale": nel caso di testi manoscritti, gli interventi manoscritti sul testo vergati dalla medesima mano che ha vergato il testo; nel caso di testi a stampa, gli interventi manoscritti vergati dalla medesima mano che ha vergato la maggioranza degli interventi manoscritti sul testo.
  2. Definizione di "intervento manoscritto di altra mano": gli interventi manoscritti operati da mani diverse dalla mano principale.
  3. Definizione di "termine dubbio": quei termini che sono o di incerta lettura, o non attestati nei tesauri o nei repertori, o privi di senso nel contesto in cui sono collocati.




© ottobre / October 2012 Università di Padova - Scuola Normale Superiore | W3C quality assurance: xhtml 1.0 strict | CSS validator

Licenza Creative Commons
I contenuti del sito sono distribuiti con licenza Creative Commons / The contents of the site are distributed under Creative Commons license